Caricamento Eventi

Animali fantastici e dove trovarli

di David Yates

Fantasy, 133’ UK, USA e Palestina 2016

Con Eddie Redmayne, Katherine Waterston, Dan Fogler, Alison Sudol e Jon Voight
Oscar per i migliori costumi

AFDT ci porta alla scoperta di una nuova era del magico mondo di J.K. Rowling, ambientata decenni prima di Harry Potter. Siamo nel 1926, il magico mondo Newyorkese è minacciato da pericoli sempre crescenti. Qualcosa di misterioso sta seminando la distruzione per le strade, rischiando di far uscire allo scoperto la comunità magica dinanzi ai No-Mag (termine americano per Babbani). Ignaro delle crescenti tensioni, Newt Scamander arriva in città quasi alla fine di un viaggio intorno al globo alla ricerca e al salvataggio di creature magiche.

Difficilmente vi aspettereste di trovare il primo film anti Trump in un prequel di Harry Potter. Ma questo è: un film non così innocuo nato dalla penna di J.K. Rowling che parla di costruire un muro, metaforicamente e letteralmente, per tenere lontane strane creature spaventose che le persone non possono comprendere e accettare. Gli immigranti in questo caso sono animali fantastici che sono scappati dalla magica valigia di Newt Scamander, magizoologo espulso da Hogwarts, e che corrono liberi per New York, anno 1926.
La Rowling è stata sempre paladina degli outsider, di quelli segregati e demonizzati e i mercanti xenofobi che Newt incontra quando la sua nave approda negli States vi suoneranno piuttosto familiari.
Vi innamorerete del cattivo e beccuto Niffler, e dell’alberello Pickett. I bambini li troveranno sicuramente molto carini. Ma Animali Fantastici e Dove Trovarli, nome che avrà anche il libro su cui studierà Harry a Hogwarts, è un film che cattura perfettamente un modo senza equilibrio e pieno di malessere, non distante dai tweet che ci appaiono sulla timeline.
Peter Travers – rollingstone.it

Peter Travers – rollingstone.it